Workshop 3D Modeling & BIM

Soluzioni per il Cultural Heritage

IX edizione | 12 Aprile 2023, Roma

Call for papers

Nel recente anno sono stati pubblicati numerosi bandi con fondi PNRR, volti alla valorizzazione del  Cultural Heritage, in cui la comunità scientifica è stata coinvolta direttamente ed indirettamente per partecipare alla redazione di alcune proposte di ricerca e/o progettuali.

Il Workshop, vuole, in questo quadro, raccogliere le proposte, gli strumenti più aggiornati e le procedure più avanzate nella progettazione architettonica, nel rilievo, nel design e nella visualizzazione, ovvero nella divulgazione del progetto, dell’architettura e dei beni culturali.

Il Workshop intende inoltre costituirsi come un osservatorio privilegiato sull’uso del Building Information Modeling (BIM) nella progettazione architettonica e sostenibile approfondendo sia gli aspetti tecnici che le nuove procedure previste dalle normative riguardanti questa nuova filosofia di organizzazione della rappresentazione del progetto.

Il Workshop è organizzato, per la parte di coordinamento scientifico, dal Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura della Sapienza Università di Roma, dalla Facoltà di Architettura e dal Master BIM e dal Maser in HBIM della Sapienza Università di Roma.

Sarà possibile partecipare in presenza o in modalità telematica.

Keydates

10 novembre 2022 – Apertura call for long abstract;

20 febbraio 2023 – Scadenza presentazione del contributo;

10 marzo 2023 – Comunicazione dell’accettazione degli abstract;

15 marzo 2023 – Apertura delle iscrizioni per gli autori;

5 aprile 2023 – Apertura delle iscrizioni online gratuite per professionisti, studenti, ricercatori e uditori.

11 aprile 2023 – Chiusura delle iscrizioni;

12 aprile 2023Workshop 3D Modeling & BIM

15 maggio 2023 – Scadenza consegna full paper degli abstract accettati

 

Submission

Le lingue ufficiali del convegno sono l’italiano e l’inglese.

La call for long abstract indirizzata agli studiosi è aperta dal 10 novembre 2022 al 20 febbraio 2023, con la presentazione di un contributo in italiano o in inglese.
L’accettazione dei long abstract, che saranno sottoposti ad una double blind review, sarà comunicata il 10 marzo 2023.

Dopo l’accettazione, sarà richiesto agli autori di consegnare il paper esteso (ca. 15.000 caratteri) per la pubblicazione entro il 15 maggio 2023.

I long abstract dovranno essere così composti:

  • titolo
  • autrici/autori
  • affiliazione e email autrici/autori 
  • abstract 300 battute spazi inclusi 
  • keywords (max 5)
  • testo (max 5000 caratteri spazi inclusi) 
  • 1 o 2 immagini 

La cartella compressa da inviare dovrà contenere:

  • un file in formato testuale (.doc o .docx) completo di immagini e didascalie, salvato con nome: Cognome_Nome_WS23;
  • un file .pdf del contributo completo di immagini e didascalie e senza riferimenti che possano rendere riconoscibili gli autori, salvato con nome: Cognome_Nome_WS23_blind;
  • le immagini in formato .jpeg.

La cartella dovrà essere nominata cognome_nome dell’autore; in caso di più autori, inserire tutti i nomi separati da una virgola (es. cognome_nome, cognome_nome, cognome_nome).

I paper accettati verranno pubblicati in un volume corredato da ISBN.
I file devono essere caricati attraverso il pulsante Submission.

Per informazioni e chiarimenti: submission@3d-modeling.it

Iscrizione

La quota di iscrizione (1 quota per contributo) è pari a € 180,00. 
La scadenza per l’iscrizione e il pagamento, al fine di pubblicare il proprio contributo sul volume 3D Modeling & BIM. Soluzioni per il Cultural Heritage è il giorno 11 Aprile 2023
.

Le indicazioni per le modalità di pagamento ed iscrizione verranno fornite in seguito.

Comitato
Organizzatore

Tommaso Empler (Director)
Fabio Quici (Scientific Coordinator 3D Modeling)
Francesco Ruperto (Scientific Coordinator BIM)
Graziano Mario Valenti (Scientific Coordinator HBIM, Data and Semantics)
Carlo Bianchini (Pro Rettore al Patrimonio Architettonico)
Ivan Paduano (Coordinator Organization)
Alexandra Fusinetti (General Coordination)
Adriana Caldarone
Michele Calvano
Maria Laura Rossi
Emanuela Chiavoni
Carlo Inglese
Alfonso Ippolito
Elena D’Angelo
Elena Gigliarelli
Cecilia Bolognesi
Massimiliano Lo Turco
Sandro Parrinello
Cettina Santagati

Comitato
Scientifico

Massimo Babudri, Ordine degli Ingegneri di Roma (Italy)
Carlo Bianchini, Sapienza Università di Roma (Italy)
Fabio Bianconi, Università di Perugia (Italy)
Cecilia Maria Bolognesi, Politecnico di Milano (Italy)
Stefano Brusaporci, Università dell’Aquila (Italy)
Adriana Caldarone, Sapienza Università di Roma (Italy)
Michele Calvano, CNR – ISPC (Italy)
Marco Capobianchi, Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia (Italy)
Maria Grazia Cianci, Università Roma Tre (Italy)
Roberto de Rubertis, XY Digitale (Italy)
Tommaso Empler, Sapienza Università di Roma (Italy)
Marco Filippucci, Università di Perugia (Italy)
Donatella Fiorani, Sapienza Università di Roma (Italy)
Elena Gigliarelli, CNR – ISPC (Italy)
Elena Ippoliti, Sapienza Università di Roma (Italy)
Massimiliano Lo Turco, Politecnico di Torino (Italy)
Giovanna Massari, Università di Trento (Italy)
Anna Osello, Politecnico di Torino (Italy)
Ivan Paduano, Sapienza Università di Roma (Italy)
Leonardo Paris, Sapienza Università di Roma (Italy)
Sandro Parrinello, Università di Pavia (Italy)
Fabio Quici, Sapienza Università di Roma (Italy)
Alberto Raimondi, Università Roma Tre (Italy)
Manuel Ròdenas, UPCT Universidad Politécnica de Cartagena (Spain)
Maria Laura Rossi, Sapienza Università di Roma (Italy)
Michela Rossi, Politecnico di Milano (Italy)
Francesco Ruperto, Sapienza Università di Roma (Italy)
Livio Sacchi, Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti – Pescara (Italy)
Mario Sacco, BIM Expert (Italy)
Cettina Santagati, Università di Catania (Italy)
Alberto Sdegno, Università degli studi di Udine (Italy)
Graziano Mario Valenti, Sapienza Università di Roma (Italy)
Valeria Zacchei, PhD BIM Expert (Italy)

Patrocini